Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento dello stesso.
Premendo sul pulsante nero o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsentite all’uso dei cookie.
Per maggiori informazioni trovate nel menù la pagina "Politica COOKIE".

Articoli

Associazione Culturale Le Barbuire

 

 

Chi siamo

L’Associazione Culturale Le Barbuire è nata nel novembre 2010 grazie ad un gruppo di persone appassionate di tradizioni locali che, già da oltre un anno, stava operando in modo informale alla riproposizione dell’Antico Carnevale del Lajetto: un antichissimo carnevale alpino abbandonato negli anni ’50 del Novecento, di cui era rimasta memoria grazie ad una serie di vecchie immagini in bianco e nero proprietà di Giorgio Cinato, autore anche di bellissimi disegni sui personaggi. Importantissima è stata, al fine della possibile riproposizione, la tesi di laurea di Alfredo Re discussa nell’anno 2007-2008 (pubblicata nel libro “Lou Carlevè dou Lieut” a cura di Tsambra Francoprovensal e Chambra d’Oc), che ha approfondito vari aspetti dell’antica consuetudine attraverso interviste ad anziani della Valle del Sessi, fissandone i ricordi sullo svolgimento e sui costumi.

Il nostro Carnevale

Quello del Lajetto è – secondo l’antropologo Pier Carlo Grimaldi – un “Carnevale alpino che contiene una profonda struttura simbolica, complesse forme e pratiche di una teatralità d’inizio d’anno che rappresenta, interpreta, il profondo magismo rituale della vita nelle Alpi della tradizione”.

Il Carnevale è una festa comune in tutto l'arco alpino e non solo, un rituale propiziatorio per celebrare

l'avvento della primavera e la fine dell'inverno che si è soliti far risalire all'epoca romana; in tutti i Paesi si ritrovano elementi comuni che rispecchiano la lotta della luce contro l'oscurità dell'inverno che volge al termine, momenti prima “addomesticati” dalla cristianizzazione e poi estintisi con la modernizzazione.

Protagonisti della manifestazione, che tradizionalmente si svolgeva l’ultima domenica prima della Quaresima, sono vari personaggi divisibili in due categorie: i “brutti” e i “belli”. Alla categoria dei brutti appartengono il Pagliaccio, i Vecchi e le Vecchie, nel gruppo dei belli si annoverano: il Medico, il Soldato, i due Arlecchini, il Monsù e la Tòta.

Il corteo, accompagnato dalla banda musicale, si snoda per vicoli e strade della borgata Lajetto, tra gli scherzi e le scorribande dei Vecchi e delle Vecchie , fino a raggiungere un grande prato (el Tèrahe) dove si

giunge al momento culminante della manifestazione quando il Pagliaccio, tagliando la testa al gallo - che nel frattempo è stato appeso ad un albero - decreta la morte del Carnevale, la fine dell'inverno e l'arrivo della primavera, in un rituale di fecondità e prosperità per il nuovo anno.

Per rispetto della tradizione, l'identità di chi veste i panni delle Barbuire rimane misteriosa.

Il nostro impegno

L’Associazione Culturale Le Barbuire, registrata presso l’Agenzia delle Entrate di Susa il 26 novembre 2010, ha come prima finalità quella di tutelare e conservare la memoria del Carnevale del Lajetto, riproponendone annualmente la rappresentazione sul posto secondo tradizione. Il sodalizio si prefigge però anche lo scopo di svolgere attività nel settore della cultura tradizionale in collaborazione con Enti e Istituzioni preposti, con particolare attenzione alla trasmissione della tradizione culturale e linguistica, musicale e coreutica del Piemonte alpino e con particolare riguardo alla Valle di Susa, territorio del Comune di Condove e di altri Comuni, e delle Valli Occitane e Francoprovenzali nonché delle culture dell’Europa che hanno contribuito alla formazione culturale di quest’area. Un ulteriore aspetto sarà la valorizzazione dei patrimoni folclorici, antropologici, linguistici e culturali delle popolazioni montane (e non solo) con raccolta di testimonianze dirette che possano costituire elementi di conservazione e documentazione per le generazioni future.

 

    

 

 

INFO:

Associazione Culturale Le Barbuire

Sede legale via Magnoletto 1, 10050 Condove (To)

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

https://www.facebook.com/pages/Le-Barbuire-del-Carnevale-del-Lajetto/207670114749?ref=ts

Tel. 335 6914611

Presidente: Emanuela Sarti

Vicepresidente: Michele Bonavero

Segretario: Monica Tomassone

Regista della rappresentazione: Giorgio Quarello